Razze di gatti giganti. Le 5 più grandi

Alcune razze di gatti giganti

I nostri gatti conservano la nobiltà e il coraggio di un autentico felino. Ma alcune razze vanno oltre la grandezza dello spirito, e sono veramente giganti! Sia per la loro altezza o robustezza notevole, questi gatti spesso impressionano grazie alle loro enormi dimensioni. Oggi ti faremo vedere alcune tra le razze di gatti giganti più grandi che esistono.

Maine Coon

Questi felini sono nativi dello Stato del Maine, negli Stati Uniti, il che spiega la prima parte del loro nome. Il termine sarebbe un’abbreviazione di racoon, che significa procione in inglese. Il suo nome ricorda un certo mito sulle sue origini, che afferma che questa razza sarebbe un ibrido tra un gatto selvatico e un procione.

Un maschio Maine coon può raggiungere i 70 centimetri di lunghezza e pesare più di 10 chili. Questa dimensione sorprendente svela un animale amorevole, socievole e giocoso, con una distinta abilità: miagolare in diverse tonalità. Inoltre, ai Maine coon piace l’acqua, a causa del loro mantello impermeabile. Sicuramente un grande animale domestico per famiglie con bambini. Vuoi saperne di più? Scopri tutto su un Maine coon premiato!

Ragdoll la bambola di pezza

Ragdoll significa letteralmente bambola di pezza nella nostra lingua. Questa razza è il risultato di vari incroci tra alcune razze come il persiano, il siamese e il birmano. Il suo temperamento è di solito tranquillo e un po ‘assonnato. Hanno bisogno di compagnia: questi bellissimi gatti non amano la solitudine.

Una caratteristica dei ragdolls è che hanno una lunga “infanzia”, impiegando fino a tre anni per completare il loro sviluppo e raggiungere l’età adulta. Tuttavia, quando crescono, lo fanno velocemente: una ragdoll maschio può superare i 90 centimetri di lunghezza e pesare fino a 9 chili.

Il gatto del Bengala

In questa sezione vi presentiamo il gatto del Bengala, noto anche come “gatto leopardo”. È una grande razza, originaria degli Stati Uniti, facilmente riconoscibile per la sua pelliccia, che è simile a quella di un leopardo selvatico.

Il gatto bengalese ha un peso medio che va da 5 a 6 kg, tuttavia, alcuni maschi hanno raggiunto più di 9 kg, battendo record nella razza. È noto per la sua iperattività e la curiosità illimitata, inoltre, ama giocare e socializzare con altri individui. Quindi parliamo, in generale, di un gatto amorevole e socievole. Allo stesso modo, è una razza particolarmente intelligente.

Il chausie, un piccolo puma

Un Chausie assomiglia a un puma selvaggio non solo per il suo aspetto, ma anche per il suo istinto di caccia acuto e l’energia abbondante. Hanno bisogno di molta attenzione alla loro attività fisica, stimolazione mentale e socializzazione. Un maschio adulto di questa razza può raggiungere i 9 chili in età adulta.

Gatto delle foreste norvegesi

Questa razza si distingue per la sua pelliccia abbondante e spessa, che ha permesso la sua sopravvivenza nel freddo estremo dei paesi scandinavi. I gatti delle  foreste norvegesi sono felini robusti, che possono pesare fino a 9 chili da adulti, ma non sono molto alti. Una curiosità è che questi felini sono elencati come endemici in Norvegia.

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *