Chi siamo

Perché noi di gatti che miagolano sosteniamo che i gatti sono magici e quale è lo scopo di questo blog? Nell’attualità il gatto come il cane oppure altri animali domestici sono tra i più diffusi animali da compagnia in tutto il mondo. Ma è sempre stato così? Da dove arriva l’impressione o la consapevolezza che i gatti siano animali magici? Rimanete su questa pagina e vi racconteremo il motivo per il quale abbiamo aperto questo blog.

I gatti nel Medioevo

Perché Gatti che miagolano? Il mondo dei gatti può essere definito un mondo pieno di magia dove in compagnia dei nostri beniamini la vita diventa più leggera. I loro miagolii ci spalancano le porte al loro mondo magico! Già nel Medioevo venivano attribuite ai felini delle qualità magiche. Ma purtroppo, visto l’ignoranza imperante a quei tempi questa “presunta magia” vincolata ai gatti, faceva paura ai più ed è per questo motivo che venivano soppressi migliaia di esemplari felini.

Infatti , venivano presi di mira sopratutto i gattini neri. L’idea diffusa allora era che in qualche modo i gatti neri avessero a che fare con le pratiche stregonesche o di magia nera. Naturalmente erano tutte idee errate concepite in un periodo oscuro dell’umanità. Se invece risaliamo al periodo degli egizi, troviamo l’esatto contrario. I gatti venivano considerati Dei magici nella cultura egizia.

I gatti nella cultura egizia

Sappiamo tutti la grande stima e la adorazione che gli Egiziani nutrivano per i gatti, infatti sono stati i primi ad addomesticarli. Ma perché loro e non un altro animale? I gatti erano una parte molto importante dell’antica cultura egizia su un tema religioso, come il gatto, essendo un felino, appartiene alla stessa famiglia di animali come il leone, il Dio Sole Ra per gli Egiziani. Gli occhi del leone riflettono i raggi del sole e combattono l’oscurità. Diventa così il gatto uno degli animali più sacri di questa cultura, avendo repliche nei templi e nelle piramidi per proteggere gli dei.

Quando è stato addomesticato il gatto

Si ritiene che intorno al 2000 a.C., gli Egiziani cominciarono ad addomesticare i gatti, anche se la recente scoperta nel 2004 dei resti di un gatto accanto a un essere umano in una tomba a Cipro porta l’inizio di questa relazione verso il 75000 B. Già in quegli anni, gli egiziani portarono i loro gatti come animali domestici a caccia, invece di portare i cani, un animale che era già addomesticato in altri paesi del mondo.

In questa parte del mondo è stato chiamato il gatto maschio, mieou, soprattutto in Alto-Egitto, riferendosi all’onomatopea del suo miagolio, e le femmine li chiamavano techau, un nome che hanno trovato inciso su molte tombe da donna. Da questo termine deriva il nome chaus, che ora chiama un gatto selvatico dell’Egitto e dell’Asia, il Felis Chaus.

Il gatto nei nostri tempi

I Magici amici al giorno d’oggi, come abbiamo accennato sono sparsi su tutto il pianeta e sono tra gli animali domestici più diffuso. Il nostro povero amico gatto ha dovuto attraversare migliaia di anni e milioni di peripezie per arrivare fino a noi, come lo conosciamo oggi. Come abbiamo appena visto, nel Medioevo hanno massacrato migliaia di felini per la loro presunta complicità con la stregoneria. Migliaia di anni prima, per fortuna e sempre per motivi magici, gli egizi gli adoravano e gli trattavano da Re. E ai giorni nostri?

I gatti aiutano a guarire e a star bene

Per fortuna la scienza ci ha portato un po di luce sulla vera essenza dei gatti. Oggi la scienza conferma che i gatti possiedono un intenso potere guaritore per chi gli sta intorno. Infatti ad esempio a chi soffre di stress o ipertensione, viene consigliato di prendersi un gattino. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Cardiology ha osservato che i proprietari di mici che hanno subito un attacco di cuore hanno meno probabilità di morire nell’anno dopo l’attacco di cuore rispetto a quelli che non possiedono gatti. La ragione sembra essere che accarezzare il felino e sentirne le fusa provoca una vasodilatazione delle arterie e dei vasi periferici che aiutano il rilassamento. Inoltre, il contatto con i felini accelera il recupero delle persone che hanno subito interventi chirurgici cardiovascolari.

Lo scopo di Gatti che miagolano

Lo scopo di questo blog e del nostro gruppo Facebook è quello di rendere disponibile lo scambio di informazioni ed esperienze in merito ai nostri cari amici felini. Se siete desiderosi di partecipare con le vostre esperienze, potete lasciare dei commenti sotto gli articoli del blog. Inoltre potete scrivere e condividere materiale sui gatti, sul nostro gruppo Facebook che trovate visitando questo link.

Sul blog troverete del materiale inerente ai gatti, ordinato per categorie. Su cura del gatto troverete utili informazioni per quanto riguardo il prendersi cura al 100% dei nostri magici amici. Invece comportamenti del gatto si occuperà degli articoli su quei comportamenti dei gatti che a volte sembrano indecifrabili. Su razze e curiosità scriveremo sulle numerose razze feline e le loro peculiarità.

 

Facebook Comments