Il gatto siberiano, un felino dal carattere dolce

Il gatto-siberiano

Il gatto siberiano nasconde, sotto la sua figura imponente, un carattere estremamente vicino e affettuoso. Se vuoi conoscerlo meglio, accompagnaci nel viaggio verso le sue origini, che ci mostreranno un gatto mistico, con un carattere molto particolare e peculiarità che potresti non conoscere.

Origini del gatto siberiano

Il gatto siberiano, come suggerisce il nome, ha le sue origini in Siberia. Una vasta regione che si trova nella parte orientale asiatica della Russia. Si dice che l’origine di questa razza, proviene dall’incrocio tra il gatto europeo e il gatto selvatico delle foreste della Siberia. Questa razza felina, ha cominciato a diffondersi attraverso il continente europeo dopo la caduta del muro di Berlino.

Dal 1987 in poi, il pedigree sarebbe stato riconosciuto come il gatto dei Monti Siberiani, ma alla fine sarebbe stato chiamato siberiano, per distinguerlo dal gatto della foresta norvegese. Dal loro arrivo in Russia e successivamente in paesi come la Germania e gli Stati Uniti, la Francia e la Spagna, divennero popolari nella società, per la loro bellezza e maestà, che condivideva anche con il Maine Coon, tra i gatti grandi come il siberiano.

Carattere del gatto siberiano

Il gatto siberiano è una razza di gatto amichevole, con il suo padrone, può inseguirlo in tutta la casa fino a quando non riceve la sua attenzione, perché sono abbastanza socievoli e non esiteranno ad essere i primi a riceverti cordialmente, quando entri attraverso la porta della tua casa. Allo stesso tempo, sono gatti indipendenti, e a volte preferiscono stare da soli, senza che nessuno li disturbi.

Questi gatti sono molto ben disposti ad adagiarsi sulle gambe del proprietario per farsi spazzolare il loro bellissimo pellame, per il gatto siberiano, questo è un momento molto speciale. È una razza molto socievole, con altri gatti, con esseri umani e anche con altri animali domestici. Inoltre, quando lo si accarezza di solito risponde facendo le fuse.

Il gatto siberiano è anallergico?

Gli ultimi studi sostengono che potrebbe essere una razza di gatti raccomandata per le persone allergiche ai peli dei gatti. Nonostante l’esuberanza dei loro preziosi peli e criniera, i gatti siberiani hanno una minore concentrazione della proteina Fel D10 nella loro saliva, e questa sostanza è responsabile dell’80% delle allergie che i gatti producono. Si discute ancora se questa affermazione sia stata sufficientemente dimostrata.

Siberiano, caratteristiche fisiche

I gatti siberiani possono pesare tra i 5 e gli 8 chilogrammi e generalmente hanno una dimensione media medio-grande. Hanno un contesto fisico forte e muscoloso, corpo grande e gambe solide. Riflettono la sicurezza, l’equilibrio e l’intelligenza. È considerata una specie che si è adattata all’ambiente naturale da cui provengono, con un clima rigido e selettivo.

Come il suo pelo lo protegge dal freddo

Una caratteristica fisica rappresentativa del gatto siberiano è la sua spessa pelliccia composta da 3 strati di peli intorno al busto e abbondante anche sul collo, zampe e coda. Una coda lunga e ferma che usano non solo per tenersi in posizione verticale mentre cammina elegantemente, ma per metterlo intorno al busto e riscaldarsi. Lo strato superiore della pelliccia del gatto siberiano, è impermeabile e ha oli naturali, così come una parte inferiore molto spessa e con una grande capacità isolante, che lo protegge dal freddo più intenso.

La sua pelliccia spessa può essere di vari colori: unicolor, bicolore o tricolore. Con tutte le combinazioni possibili: con strisce o senza strisce, macchie, cerchi o degrada nei toni dei peli. Con occhi dorati, miele, verde, blu e diverse varianti di questi colori. Possono anche avere occhi di colore diverso. Un fatto curioso di questa razza è che a loro piace giocare in acqua, quindi non hanno alcun problema se si vuole fare il bagno a loro qualche volta, anche se si sa che se il gatto non lascia la casa, è meglio lasciare che si puliscano da soli.

Gatto siberiano, salute e cura

Fortunatamente, il gatto siberiano è una razza di origine pura e non geneticamente manipolato dall’uomo, non soffre di molti problemi di salute congeniti e, come altri gatti, può soffrire di malattie usuali che si verificano in tutti i gatti. Può essere incline a cardiopatia ipertrofica (ingrossamento ventricolare miocardio).

È importante spazzolare regolarmente la pelliccia con una spazzola speciale almeno due volte a settimana e con maggiore intensità durante i periodi di muta (primavera e autunno), in quanto questo aiuta a rimuovere i peli in eccesso e impedisce la formazione di nodi. (Massa solida di materiale indigesto che si accumula nel tratto digestivo e talvolta provoca un blocco nell’intestino). Questo accade ingoiando i capelli morti, leccandosi.

Facebook Comments