Gatto ragdoll carattere e cure

Il gatto ragdoll

Il gatto Ragdoll, è il risultato di un incrocio tra un gatto Angora e il sacro di Birmania . È un gatto riconosciuto per avere un carattere peculiare molto diverso dalle altre razze di gatti, dal momento che sono particolarmente affettuosi e dipendenti dalle persone che si prendono cura di loro.

Il significato del nome Ragdoll

Il nome del gatto Ragdoll, si traduce in italiano come bambola di pezza, e sono stati chiamati con questo nome a causa del tono muscolare rilassato del loro corpo. Cioè, quando un gatto Ragdoll ti abbraccia o si mette sopra di te, sentirai che se fosse una bambola di peluche, perché rilassando il suo corpo proietta un contesto morbido e leggero. Ma impariamo di più su di loro.

Origini della razza Ragdoll

La razza di gatto ragdoll emerge in California – Stati Uniti, nel 1960. La prima cucciolata nacque da un gatto bianco a pelo lungo (Angora) di nome Josephine e un gatto di nome Warbucks (Sacro di Birmania). E’ il risultato dell’incrocio, tra due razze di gatti dal bel fisico e una personalità docile, perfetto per essere un gatto di casa e soprattutto molto socievole con i suoi umani.

Caratteristiche fisiche

La principale caratteristica fisica dei gatti Ragdoll, è il loro tono muscolare basso e la grande flessibilità che possiedono. Il che li rende anche in grado di prendere posizioni incredibili e allungarsi come acrobati. Il suo corpo è lungo e muscoloso, i peli hanno una lunghezza moderata.

Diventano molto grandi

È una grande razza di gatto, può pesare da 5 a 8 chilogrammi, anche alcuni maschi possono pesare 10 chilogrammi. Questa razza è inclusa tra le più grandi razze di gatti domestici e può crescere fino a 4 anni di età.

Hanno una pelliccia lunga o semi-lunga, con occhi ovali blu, testa larga e grande con orecchie medie con punte arrotondate, corpo bianco o di colore chiaro, con orecchie, gambe, viso e coda di un colore più scuro. Le zampe sono lunghe, dove le zampe posteriori sono leggermente più lunghe della parte anteriore e sono grandi e pelose.

Colori del gatto Ragdoll
  • linx Con zampe e addome bianco con alcuni segni tigrati.
  • Bicolore zampe e addome bianco, e con del bianco in altre parti del corpo
  • Mitted zampe, orecchie e parte del viso di colore scuro. Hanno anche una striscia bianca sulle zampe e sull’addome.
  • Point zampe, orecchie, coda e parte del viso di colore scuro. E il resto del corpo un colore più chiaro. Simile al siamese.
Carattere del gatto Ragdoll

Il gatto Ragdoll ha una personalità bella e perfetta per convivere con una famiglia e sopratutto con i bambini. Sono molto affettuosi, si adattano alla coesistenza con i bambini e con altri animali domestici. E poi, hanno un carattere molto dipendente dalla loro famiglia. Si sentono felici in un ambiente domestico, ma non esiteranno a difendere il loro territorio.

Per la loro elasticità caratteristica, si sdraieranno su di te e si rilasseranno nel modo più docile. Così sono perfetti per prendersi le tue coccole e godersi la tua compagnia. Sono anche molto tranquilli perché di solito non miagolano, emettono solo un leggero suono quando richiedono attenzione da parte della loro famiglia.

Sono gatti molto intelligenti e imparano rapidamente i trucchi che insegni loro, come saltare o interagire con i giocattoli. Pur essendo noti per essere docili, sono gatti attivi e amano giocare, saltare e trascorrere del tempo arrampicandosi sul loro tiragraffi preferito.

Cure del gatto Ragdoll

La cura di cui un gatto Ragdoll ha bisogno non è diversa da quella di un gatto di qualsiasi razza a pelo lungo, fortunatamente per la sua personalità docile, potranno anche godere del momento della toelettatura, perché si sentirà perfettamente a suo agio. Vediamo ora alcuni consigli per curare al maglio il tuo gatto.

  • Va spazzolato 3 volte a settimana, per rimuovere i peli morti, evitare i nodi e anche per prevenire l’accumulo di peli nel sistema digestivo. Ricordati di spazzolare più attentamente le aree difficili.
  • Pulire gli occhi orecchie e denti periodicamente e con molta attenzione.
  • Pulire la coda con attenzione rimuovendo eventuali tracce di sporcizia o peli morti.
  • Tagliare le unghie con attenzione con questo tagliaunghie speciale per loro ogni 2 settimane. Se non sai come farlo puoi leggere il nostro post su come tagliare le unghie a un gatto.
  • È possibile applicare di tanto in tanto una piccola soluzione di olio di paraffina nel loro pasto, questo per combattere anche le palle di pelo.
  • Visite regolari dal veterinario.
  • Tieni aggiornati i vaccini.
  • Mantenere pulita la sua lettiera.
Conclusioni

Come puoi vedere, abbiamo imparato molto sul gatto Ragdoll, speriamo che questo articolo sia stato interessante e utile per te e per il tuo gatto. Oltre a questo, ci puoi lasciare i tuoi commenti se hai un gattino Ragdoll a casa qual è la tua esperienza?

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *