Gattile, idee per aiutare i gatti randagi

Come aiutare i gatti in un gattile

Con l’avvicinarsi dell’inverno, gli avvertimenti sui gatti randagi che possono entrare nei motori delle automobili cominciano a circolare sui social media. Già con l’inizio della primavera centinaia di gattini devono sopravvivere per le strade, quindi se vuoi sapere come aiutare i gatti randagi e nel gattile, ti diciamo da dove cominciare:

Fai conoscere il gattile a l’Enpa

Il passo più semplice per aiutare i gatti randagi è quello di scoprire se ci sono colonie controllate dove vivono e chi le gestisce. È possibile contattare l’Enpa e far presente dell’esistenza della colonia. Inoltre avranno sempre bisogno di volontari per aiutarli ad accudire i gatti, e donazioni in soldi, mangimi o altri materiali. Pensa al tuo contributo e incoraggiali a collaborare.

Collabora con la protezione animali

Iniziare a controllare le colonie con una associazione di protezione animali, ti aiuterà a sapere cosa fare in ogni caso. Sarete accompagnati da persone più esperte che già conoscono i gatti della colonia e vi guideranno in ciò di cui hanno bisogno e ciò di cui non hanno bisogno.

Alimentare i gatti in un gattile

Sembra facile aiutare i gatti randagi lasciando il cibo vicino alle colonie dove vivono, ma se non fatto con cura può essere pericoloso per loro; o può portare a un problema di salute pubblica nel quartiere in cui si trovano i gatti. Se c’è un gattile vicino a dove vivi e non è controllato da nessuno, puoi farti coraggio e provare a controllarla, ma per nutrire quei gatti che devi considerare che:

  • Il cibo dovrebbe essere solo asciutto. Non mettere cibo bagnato a meno che non sia molto necessario, e certamente non dar loro da mangiare avanzi di cibo umano. Il cibo umido attira insetti, ratti e altri parassiti; mentre i resti di cibo umano possono anche essere tossici o dannosi per i gatti.
  • Rimuovere piatti o cibo avanzato. Non riempire il luogo dove i gatti vivono con spazzatura, per il loro comfort e per non attaccare la salute pubblica degli altri.
  • Ogni volta che vai, cambia l’acqua che hai lasciato per l’acqua fresca. Non lasciare che sia in stallo, perché i gatti non vogliono berla e ammalarsi.
    Se avanza, prima di andare via, lasciare il cibo nascosto e fuori dalla portata dei passanti. Qualche uomo senza cuore potrebbe versare del veleno, o qualche altro animale potrebbe mangiarlo.
Sterilizzare i membri della colonia

Parte della responsabilità del controllo della colonia ricade sulla sterilizzazione dei suoi membri. È la parte più difficile e più costosa del mantenimento di una colonia, ma è l’unico modo per prevenire nuove nascite e mantenere la colonia in crescita.

Come sterilizzarli gratis

Ci sarebbe un modo per riuscire a sterilizzarli gratuitamente. Per riuscirci devi recarti al tuo comune di appartenenza e segnalare la colonia, il comune provvederà al resto. Più i gatti sono sterilizzati, meno prole produrranno. I gatti sterilizzati smettono anche di litigare a causa della territorialità o dello zelo. Così, sterilizzare i gatti aumenta la loro qualità di vita e riduce notevolmente i rischi di un incidente.

Rifugi contro il freddo

Ci sono diversi tipi di soluzioni per aiutare i gatti randagi nella stagione più fredda. Come vi abbiamo detto all’inizio di questo articolo, consigliamo di controllare il motore dell’auto prima di avviarla. In entrambi i casi, all’interno del gattile possiamo creare cabine confortevoli per aiutare i gatti randagi a dormire più caldi.

Costruire delle casette

La cabina suggerita è di solito costruita con due grandi scatole di plastica, una più grande dell’altra, poi vanno riempite di paglia. Così, la camera d’aria tra le due scatole aiuterà a isolare la scatola dove i gatti dormiranno. Un’altra opzione è costruire una casetta di legno, in modo che i gatti possono rifugiarsi all’interno. Alcune colonie controllate le hanno, ma sono più economiche se fatte in casa.

Aiutare i gatti orfani

Soprattutto quando arriva la primavera, i gatti iniziano a riprodursi. Se ti imbatti in una cucciolata di gattini in età di allattamento, segui questi passaggi per assicurarti di fare ciò che è meglio per loro:

  • Assicurati che la loro madre non torni. Le madri devono andare a caccia e lasciare i gattini da soli per un po, ogni giorno. Controlla, da un posto dove la loro madre non può vederti. Controlla per due o tre ore. Se non viene in quel momento, possiamo essere sicuri che sono orfani e agire per aiutarli.
  • Trova informazioni su come allattare i gattini orfani e aiutarli a sopravvivere. Non è difficile prendersi cura dei gatti orfani se si sa come, perché per fortuna su internet ci sono informazioni su come farlo. Sicuramente attraverso un biberon che riempirai di latte tiepido.
    .Trova una famiglia che li prenda in adozione. Una volta che smettono di bere il biberon e sono in grado di andare sulla lettiera da soli, trova loro una buona famiglia.
  • Assicurati di consegnarli a persone responsabili che non li abbandoneranno quando sono più grandi, perché vogliamo ridurre il numero di gatti randagi e non aumentarlo.
  • Aiutare i gatti randagi non è difficile e dovrebbe essere responsabilità di tutti noi. I gatti condividono le strade con noi e costa molto poco rendere la loro vita più facile.
  • Contattaci e diffonderemo le tue richieste di aiuto per i gatti bisognosi: gattichemiagolano@gmail.com
Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *