Fip nei gatti, dettagli e cura della malattia

La fip felina, (peritonite infettiva felina) (FiP) è una malattia con conseguenze fatali, che si sviluppa esclusivamente nei felini. Si ritiene che sia causata dal virus omonimo (VFIP), che a sua volta è una mutazione di un altro virus noto come coronavirus enteric felino (CVEF), che è di caratteristiche benigne. VFIP si sviluppa attaccando i globuli bianchi, producendo una risposta infiammatoria nei tessuti del gatto, portando in quasi tutti i casi alla morte del felino. È una malattia rara, ma letale.

Come la contraggono

La peritonite infettiva felina (FIP) viene trasmessa nel gatto, sia attraverso le feci, condividendo il cibo, la lettiera o altri accessori con un gatto infetto. L’acquisizione del corona virus è molto comune e quasi totale negli spazi di coesistenza di molti gatti, come rifugi o ciotole dove mangiano. Tuttavia, l’acquisizione del corona virus non significa necessariamente che sfoci nella FIP. I gatti con meno difese (giovani o meno giovani ad esempio), tendono a produrre questa mutazione.

Esistono 2 tipi di FIP

Ci sono 2 tipi di peritonite infettiva felina (FIP), una chiamata umida e una asciutta. Entrambe generano poco appetito e diminuzione del peso, così come la febbre, diarrea e tra gli altri sintomi. La FIP secca attacca il sistema nervoso, causando paralisi, mentre il tipo umido provoca il riempimento del addome del gatto con fluidi, causando seri problemi per la respirazione dell’animale.

Come diagnosticare la FIP

La diagnosi della peritonite infettiva felina (FIP) è complicata perché quando compaiono i sintomi più gravi, il gatto è già troppo debole per resistere alle biopsie che è il test fondamentale. I test più comuni per confermare l’esistenza di questo virus vengono eseguiti sul sistema nervoso, gli occhi, per verificare la presenza di liquido nel torace, o esami del sangue. Tuttavia questi test non sono del tutto conclusivi, perché questi sintomi non sono esclusivamente del FIP, è necessario un’esame approfondito del gatto.

Non esiste un vero trattamento contro la FIP

Non esiste un trattamento per questa malattia al di là di cercare di contenere i sintomi infiammatori. I metodi di prevenzione della peritonite infettiva felina (FIP), sono legati al controllo della popolazione di gatti con corona virus, per impedirne la trasmissione. Vi ricordiamo che questo articolo ha uno scopo informativo, in nessun modo si può impersonare il ruolo di un veterinario professionista per l’assistenza sanitaria del vostro gatto. Veterinario che vi invitiamo a consultare per qualsiasi vostro dubbio su questa o altre malattie feline, seguendo QUESTO LINK.

 

 

Facebook Comments